21 arnie per cominciare

Sono ritornata a Shewula poche settimane dopo la mia prima visita, dove ho potuto incontrare il gruppo di apicoltori esperti ed aspiranti. Nei loro ultimi incontri hanno continuato a costruire gli alveari, assemblando i vari materiali forniti dal progetto. A Shewula questo gruppo lavora braccio a braccio anche con le produttrici e i produttori di piccolo artigianato: per il mercato turistico della zona, il miele e l’artigianato possono rappresentare una bell’esempio dei lavori che la comunità sta portando avanti.

Al mio arrivo, Anna e gli altri hanno subito aperto il magazzino nel centro comunitario mostrandomi sorridenti la pila di alveari costruiti: ben 21!
Gli alveari verranno divisi tra i vari membri del gruppo, che li sistemeranno al margine dei loro campi, spesso dove questi confinano col bosco.
In questo mese, alcuni di loro parteciperanno ad un’importante esibizione agricola in Swaziland.
Il progetto COSPE si occupa anche di sostenere questo gruppo in tutto il processo: non solo nella costruzione degli alveari e nella gestione dei favi ma anche nella produzione del miele e nella promozione del prodotti finali; alla fiera la comunità esibirà orgogliosamente per la prima volta i loro prodotti con il marchio “Lubombo Ecoproducts”.

DSC_1204 DSC_1209

Stella
Stella Beghini è la nostra preziosa storyteller nella campagna “Ecolubombo, le filiere del cibo”: abbiamo raccontato e continueremo a raccontare le comunità della "Lubombo Region" attraverso le sue foto e le sue interviste ai protagonisti e alle protagoniste di questa avventura. Uomini e donne impegnati nel cambiamento e nel miglioramento delle proprie condizioni di vita attraverso la conservazione e la valorizzazione delle immense risorse presenti sul territorio.

Lascia un commento